Ferrara



Igor lo cercava anche la Serbia. E ci chiedeva di arrestarlo

Nella storia criminale dell’assassino c’è un mandato di cattura europeo del 2011: si salvò grazie al doppio nome

12 aprile 2017


FERRARA. C’è un altro “buco nero” nella storia criminale di Igor Vaclavic-Norbert Ezechiele Feher. Dopo le mancate espulsioni, del 2011 e del 2015, mai eseguita al Cie di Bari dove il killer in fuga finì con il nome di Igor, adesso salta fuori un mandato di arresto europeo (Mae) che la Serbia diramò nel 2011 con le accuse di rapine e stupri, a nome di Norbert Feher, serbo, nato Subotica...


Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 01954630495

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.