ferrara
cronaca

Derubato nel parcheggio, anziano colto da malore

Il furto ieri mattina all’esterno dell’iper Il Castello: il bottino è di 500 euro. Il pensionato aveva lasciato spesa e borsello in auto per riporre il carrello


22 aprile 2022


FERRARA. Quando si è reso conto di essere stato derubato ha avuto un malore, ed è stato portato nell’infermeria dell’ipercoop il Castello. È stato un duro colpo, per un pensionato di 79 anni, scoprire che un malvivente gli aveva portato via il borsello contenente 500 euro e tutti i documenti, nel breve lasso di tempo occorrente per andare a riporre il carrello negli appositi stalli. È successo ieri mattina attorno alle 11.30 nel parcheggio del centro commerciale. L’anziano era andato a fare la spesa e al termine degli acquisti si è diretto con il carrello alla sua auto. Ha aperto la portiera e ha riposto le sportine e il borsello, poi ha commesso un’imprudenza tanto comune quanto ad altissimo rischio: ha lasciato spesa e borsello incustoditi nell’auto aperta ed è andato a riporre il carrello vuoto. Questione di pochi istanti, ma sufficienti al malvivente, che con tutta probabilità lo stava tenendo d’occhio, per avvicinarsi fulmineo alla macchina, agguantare il borsello e dileguarsi. L’anziano non ha fatto nemmeno in tempo a vederlo all’opera, ha potuto solo accorgersi delle conseguenze: il suo borsello non c’era più. Quando ha scoperto il furto, ha accusato un malore, così sul posto, oltre all’addetto alla vigilanza privata, è intervenuta un’ambulanza del 118. Il malcapitato è stato accompagnato nell’infermeria del centro commerciale, dove per fortuna si è ripreso dal malessere, al punto da rifiutare il trasporto all’ospedale di Cona. Unica consolazione: il ladro non ha potuto portar via le chiavi di casa, che non erano nel borsello: ne non altro non sarà necessario sostituire le serrature.
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.