ferrara
cronaca

Corporeno, ottantenne al volante si perde e va a zigzag. I vigili urbani la aiutano


22 aprile 2022 Beatrice Barberini


CORPORENO. Pensionata guida a zig zag la sua utilitaria. Il 118 la raggiunge e la blocca a Corporeno e chiede l’intervento della polizia locale di Cento. Ed è proprio il caso di dire che è stata la prontezza degli uomini dell’emergenza sanitaria a evitare il peggio alla circolazione stradale sulla provinciale che collega Cento con Ferrara, all’altezza di Corporeno.

L'AUTO BARCOLLA

Lo scorso giovedì mattina gli uomini dell’emergenza, di ritorno da un intervento, si accorgono che davanti a loro c’è un’utilitaria condotta da una signora anziana che stava zigzagando sulla carreggiata della provinciale, nella direzione verso Cento. All’altezza del semaforo che si trova a Corporeno, la donna viene invitata a fermarsi e il medico, dopo essersi accertato che la conducente non era in pericolo di vita, si è reso conto del suo stato di confusione mentale. Così ha chiesto l’intervento della polizia locale che, giunta immediatamente sul posto, si è resa conto della situazione.

LA META ERA UN'ALTRA

La signora, ottantenne, secondo la ricostruzione della polizia locale, e sulla base di quanto affermato dalla stessa conducente che era ancora in evidente stato confusionale, sarebbe partita da Bologna per raggiungere San Pietro in Casale ma poi si è ritrovata a Corporeno.  Gli agenti della municipale a quel punto, dopo aver parcheggiato regolarmente e in sicurezza l’utilitaria della signora e prendendo in consegna le chiavi dell’automobile, hanno condotto la pensionata nella sede del comando di viale Jolanda e avvisato la famiglia di quanto era accaduto. In attesa dell’arrivo della figlia, alla pensionata è stata inoltre fornita assistenza. Gli agenti, nel frattempo, hanno spiegato alla signora, con un po’ di difficoltà, che per ragioni di sicurezza stradale, non potevano permetterle di tornare nuovamente alla guida della sua autovettura. La pensionata è stata poi riportata a casa dalla figlia che ha ringraziato gli agenti per il lavoro svolto.

PATENTE DA RIVEDERE

Il comando di polizia locale ha inoltre provveduto a segnalare formalmente all’ufficio preposto della Motorizzazione civile il fatto accaduto, con l’obiettivo di un’eventuale revisione della licenza di guida dell’ottantenne da parte della commissione medica. —

Beatrice Barberini

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.