ferrara
cronaca

Pasti caldi e spesa per mille famiglie in difficoltà: ecco i nuovi aiuti

Oltre 250mila euro statali dal Comune alle associazioni. Coinvolte Centro solidarietà e 14 enti attraverso la Caritas


29 gennaio 2022 S.C.


FERRARA. Un migliaio di famiglie ferraresi in difficoltà aiutate con pasti caldi e spesa, attraverso la mediazione del mondo del volontariato e delle parrocchie. È questo l’obiettivo della nuova tranche di aiuti decisi dal governo e distribuiti attraverso il Comune, che ha aggiunto una somma ai trasferimenti statali per l’emergenza covonarus ripartiti tra i territori. Si tratta, nello specifico, di 250.395,86 euro dei quali 10.395,86 stanziati sui precedenti bilanci di Palazzo municipale.

Questi soldi, che fanno parte di uno stanziamento statale di 557.011 euro la cui parte rimanente è stata già destinata all’Asp per il pagamento di affitti e bollette, sono stati messi a bando tra le associazioni del terzo settore attivi a livello territoriale nell’ambito della distribuzione territoriale. Hanno risposto all’avviso pubblico, nel dicembre scorso, il Centro solidarietà carità, che assiste 130 nuclei familiari, e la Caritas diocesana, che ne ha 1.058 ed è stata delegata da altri quattordici enti territoriali, che quindi sono inseriti nel programma.

Si tratta di Il Mantello, Viale K, Centro donna giustizia, Servizio di accoglienza alla vita, Società San Vincenzo de’ Paoli, e le parrocchie di San Giovanni Battista a Ponte, Santa Maria del Perpetuo soccorso, Pontegradella-Focomorto, Santa Caterina Vegri, Sacra Famiglia, Santi Filippo e Giacomo Porotto, San Giorgio, San Benedetto e Santo Spirito.

Alle due partecipanti saranno quindi distribuiti i fondi in rapporto al numero di famiglie assistite, il 70% in anticipo e il resto sulla base della rendicontazione: le associazioni dovranno fornire documentazione degli acquisti di beni alimentari e di prima necessità, tra i quali rientrano anche fatture; e della consegna di pacchi alimentari, buoni spesa e card.

«Con questi 250.400 euro di andrà a dare risposte di aiuto concreto a 1.188 nuclei familiari - spiega l’assessore Cristina Coletti - che sono assistiti dagli enti che hanno partecipato all’avviso. Questa è l’ultima delle numerose iniziative di supporto». In totale, tra il 2020 e il 2021, i contributi e isostegni economici erogati direttamente dal Comune o attraverso le organizzazioni individuate ammontano a quasi 2 milioni di euro, a beneficio di 5.369 nuclei familiari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.