ferrara
cronaca

Il vento spazza la provincia e fa danni

Alberi abbattuti, pannelli staccati, pali piegati: tanti disagi e lavoro extra per vigili del fuoco, carabinieri e tecnici


11 aprile 2022


FERRARA. Un sabato - pomeriggio, sera e notte - di forte vento e conseguenti danni e disagi. Per i vigli del fuoco, specie dei distaccamenti, nonché per i tecnici delle utenze, in particolare dell’Enel, il weekend si è aperto così con un surplus di lavoro e interventi.

ALBERI FRA I CAMPER

È andata meglio del previsto sul litorale, dov’era attesa anche la mareggiata che, alla fine, non è arrivata. Ma non sono mancati la tempesta di sabbia e alberi sradicati e caduti: per fortuna senza particolari danni a persone e cose, ma di certo è andata bene a Lido Volano, dove le piante hanno appena sfiorato i camper parcheggiati sul lungomare. Poi il temporale sul mare è stato uno spettacolo, così come il sole del giorno a seguire.

VOLANO PANNELLI

Tre giorni di garbino (libeccio da sud-ovest) sommato all’ancora più fastidiosa bora (est/nord-est) di sabato hanno lasciato il segno nell’Argentano, non solo dando fastidio alle persone, ma anche fra gli alberi e al mulino Sima di Argenta. Attimi di vera preoccupazione si sono vissuti sabato verso le 19.30 lungo la via Circonvallazione, quando dalla torre dell’importante attività produttiva argentana si sono staccati dei pannelli di copertura, finiti poi lungo la stessa via. Per fortuna nulla è caduto sulla sottostante ferrovia, anche perché i residenti della zona, oltre a “montare la guardia”, hanno avvisato i carabinieri. Sul posto è intervenuta una pattuglia e anche i vigili del fuoco del staccamento di Portomaggiore. Per maggiore prudenza e in attesa di togliere questi pannelli dalla strada, il traffico è stato bloccato. I militari dell’Arma hanno anche avvisato il direttore del mulino, Giuseppe Ciani, il quale, ha altresì verificato che non ci fossero danni ai macchinari del sofisticato impianto del mulino.

PALI PIEGATI

Il forte vento, preannunciato per sabato, ha creato molti disagi e qualche danno anche tra il Copparese e Riva del Po, fortunatamente senza danni alle persone. Il più importante sicuramente sulla sp 2, nel lungo rettilineo tra Coccanile e Cologna, dove alcuni pali della telefonia sono caduti verso la strada, sorretti in parte dai cavi tesi e dai pali rimasti in piedi. Lungo e brigoso lavoro da parte dei carabinieri e vigili del fuoco, i primi a regolare il traffico, i secondi a liberare la strada e a mettere in sicurezza il rettilineo. Da diverso tempo alcuni di quei pali erano pericolanti, già più volte segnalati dagli automobilisti in transito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.