ferrara
cronaca

Rincari carburanti alle stelle, per la giungla dei prezzi arriva la stangata ai “furbetti”

Potenziati i controlli della Finanza dopo le sanzioni a 15 gestori di impianti per omesse comunicazioni dei prezzi. Verifiche in corso da metà marzo per tutelare cittadini e imprese dalla giungla delle tariffe: ora scattano altri controlli in tutta la provincia 


03 maggio 2022


FERRARA.  Benzina e gasolio vanno alle stelle, e così arrivano anche nel settore del commercio carburanti i “furbetti”: 15 gestori di distributori nel Ferrarese sono stati infatti sanzionati dalla Guardia di finanza durante i controlli a tappeto delle Fiamme gialle, eseguiti a partire da metà marzo ad oggi, su 52 gestori di impianti stradali.

I controlli delle Fiamme Gialle ferraresi  sono stati potenziati e nelle settimane scorse si sono concentrati su  due comportamenti irregolari da parte dei gestori dei distributori in questione, "furbetti" per aver approfitatto della giungla dei prezzi: 8 gestori di stazioni di servizio sono risultati inadempienti all’invio delle comunicazioni (settimanali) dei prezzi dei propri carburanti all’Osservatorio del Ministero dello Sviluppo Economico: ossia, i gestori devono fissare la cifra e permette ai consumatori di consultare in tempo i prezzi dei carburanti praticati negli impianti di distribuzione, in tutta Italia, provincia per provincia.

Per questa omessa comunicazione degli 8 gestori sono scattate le sanzioni amministrative per globali 24mila euro. Mentre gli altri sette 7 gerenti di stazioni di servizio sono stati sanzionati in materia di “pubblicità”: alcuni per non aver esposto in modo visibile dalla carreggiata stradale i cartelli dei prezzi praticati, altri per aver indotto in errore poiché i prezzi sulle locandine esposte erano – ad esempio – diversi da quelle sulle colonnine e le pompe: in questi casi le sanzioni amministrative elevate dai finanzieri ammontano ad oltre 21. 000 euro. ù

Dunque dai controlli sono scattate le 15 violazioni per un valore di 45mila euro: controlli che rientrano nella attività di verifica economica del territorio, per cui le varie pattuglie della Guardia di Finanza Ferrara in tutto il Ferrarese hanno eseguito questi controlli. Un segnale della altissima attenzione da parte del ministero – sottolinea la nota delle Fiamme gialle ferrarese – e dunque della Guardia di Finanza al settore della commercializzazione dei prodotti energetici contro le speculazioni dovute alla impennata incontrollata dei prezzi dei carburanti per autotrazione.

Controlli che sono stati voluti per assicurare il rispetto della normativa in tema di trasparenza dei prezzi, tutelare sia le famiglie sia le imprese da eventuali speculazioni derivanti dall’attuale situazione di instabilità dei mercati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.