ferrara
cronaca

Chiesanuova, il rincaro delle rane mette in crisi la sagra: «Ci sarà? Speriamo»

La festa gastronomica che si tiene in luglio è in forte dubbio. Prezzo raddoppiato rispetto ai 7 euro al chilo di pochi mesi fa 


17 maggio 2022 Maurizio Barbieri


CHIESANUOVA. La frazione poggese di Chiesanuova, come Marrara e Santa Bianca di Bondeno, è conosciuta per via della Sagra della rana che qui si svolge da molti anni. Quest’anno però è ancora in forse e non c’entrano la pandemia o la carenza di volontari. Il problema principale è la mancanza di materie prime, ovvero le rane. A Chiesanuova hanno dovuto alzare bianca in quanto “Rane in festa” che si svolgeva in maggio non si farà, ma anche la sagra da sempre in calendario nel mese di luglio è in dubbio.

«Speriamo di poterla fare – afferma Nino Soffritti, a capo dello staff organizzativo della sagra –, tutto sta a vedere se arrivano le rane. Per il momento è tutto bloccato». Il prezzo delle rane, che solitamente arrivano da Turchia, Albania e Paesi asiatici, è schizzato all’insù. Se fino a qualche mese fa un chilo sui mercati costava circa 7 euro, attualmente il prezzo è quasi raddoppiato, con inevitabili conseguenze sui listini delle sagre ma anche dei ristoranti dove un piatto di rane in umido con polenta potrebbe costare ben più caro di quanto lo fosse fino poco tempo fa.

Se Chiesanuova sta riflettendo, a Santa Bianca hanno decisi di tenere la sagra nel primo weekend di luglio, mentre a Bova di Marrara l’organizzatore Edoardo Toschi assicura che dopo due anni di stop la kermesse (sarà l’edizione del trentennale) si farà: «Il costo delle rane è aumentato notevolmente come tanti altri costi fissi, dell’energia elettrica al gas. Purtroppo la situazione è questa. Per l’approvvigionamento di rane sto puntando a canali diretti con i fornitori così come per le anguille e le lumache, i prodotti della nostra manifestazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.