ferrara
cronaca

Ferrara, paura in superstrada: l'auto tampona e prende fuoco

Lo schianto nella prima serata, sulla bretella della Ferarra Mare tra via Bologna e via Ravenna.  Un ferito, per fortuna non grave, traffico impazzito  e grande lavoro di vigili del fuoco e Polizia stradale di Altedo


19 maggio 2022


FERRARA - Un’auto tampona quella che ha davanti e prende fuoco: per fortuna l’incidente nella prima serata nel raccordo autostradale della Superstrada Ferrara-Mare si è risolto con una persona rimasta ferita in maniera non grave, l’auto andata distrutta dalle fiamme e il blocco della circolazione in entrambe le direzioni di marcia per consentire i complicati soccorsi per via delle code formate nel frattempo e per  le operazioni di spegnimento  da parte dei vigili del fuoco, che per raggiungere l’auto in fiamme hanno dovuto percorrere, dopo il via libera dato dalla polizia autostradale, il tratto contromano.


Erano le 18.50 quando nel tratto iniziale della Superstrada Ferrara-Porto Garibaldi, tra gli svincoli di Via Bologna e di via Ravenna, un’auto ha violentemente tamponato un’altra vettura che la stava precedendo in direzione mare. In seguito all’impatto l’auto che si trovava davanti ha preso fuoco. Fortunatamente il conducente è riuscito ad uscire in tempo dall’abitacolo e a dare l’allarme. Il conducente del mezzo che ha tamponato è rimasto invece lievemente ferito. Soccorso da parte del personale sanitario del 118 e stato portato al pronto soccorso di Cona per alcuni accertamenti.


Nel frattempo le pattuglie della polizia autostradale di Altedo hanno raggiunto il tratto di strada per effettuare i rilievi e anche per regolamentare il traffico. La Superstrada, ovviamente per le operazioni di spegnimento, di soccorso e di rimozione mezzi, è stata bloccata per un paio di ore da lunghe code auto e alcune sono riuscite ad uscire anche in retromarcia.

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.