ferrara
cronaca

I prevelox per la sicurezza

Riunione congiunta delle consulte di Renazzo e Bevilacqua dopo i recenti incidenti. L’assessore Bozzoli: «In via Collari le auto sfrecciano troppo, adesso interveniamo»


10 giugno 2022


Renazzo Viabilità e sicurezza stradale sono state al centro dell’incontro congiunto delle consulte civiche di Renazzo e Bevilacqua. Dopo l’incidente avvenuto in via Collari, a Renazzo, che ha visto coinvolta una bambina di dieci anni investita da un suv, i presidenti delle civiche Claudio Balboni e Paolo Gilli hanno deciso la convocazione per confrontarsi sulla questione sicurezza delle strade nelle due frazioni con l’amministrazione comunale. Presente all’appuntamento, mercoledì sera, l’assessore ai Lavori pubblici Rossano Bozzoli.

«A fronte di quanto accaduto in via Collari, che ha visto coinvolta una bimba le cui condizioni sembrano fortunatamente in notevole miglioramento, e dei ripetuti incidenti che hanno visto l’abbattimento del muro di cinta del cimitero di Bevilacqua – dice l’assessore Bozzoli –, le consulte hanno chiesto un confronto. Proprio su via Collari è già stato preventivata l’istallazione di uno dei sei prevelox già acquistati dalla precedente amministrazione. Abbiamo già definito la posizione, e ora non resta che attivare, non essendo suolo pubblico, la convenzione col privato, che la polizia municipale sta già predisponendo. Una volta siglato l’accordo, l’azienda ci ha confermato la disponibilità dei primi tre prevelox, tra cui proprio quello in via Collari, pronti per essere istallati».

Su via Collari c’è poi il progetto della giunta che prevede, ha detto Bozzoli, «il miglioramento della segnaletica verticale e orizzontale sia sul tratto che va verso Crevalcore che su quello che va a Renazzo, oltre ad implementare l’illuminazione pubblica sui due incroci a T con strade provinciali, quindi sia con via Riga che con via di Renazzo. Via Collari del resto è una strada molto trafficata, dove le auto sfrecciano ad alta velocità. Ormai è troppo ricorrente che le auto arrivino all’incrocio in velocità e finiscano per sfondare il muro, e come l’ultima volta finiscano tra le tombe nel cimitero di Bevilacqua».

Priorità quindi della giunta Accorsi è migliorare la qualità del manto stradale, in modo da poter intervenire sulla segnaletica orizzontale: «Verranno introdotte bande rugose e istalleremo nuovi punti luce. Tutti interventi che vedremo di inserire il prima possibile in bilancio, destinando risorse dall’avanzo d’amministrazione. Al Comune di Crevalcore, con cui abbiamo fatto il sopralluogo, spetterà l’introduzione di una segnaletica specifica di fronte al cimitero di Bevilacqua, in modo da renderlo ancor più visibile». Sul fronte sicurezza e viabilità, «l’amministrazione ha riattivato il percorso di gestione del Piano generale del traffico urbano, abbandonato dalle precedenti amministrazioni. Uno strumento indispensabile a livello normativo, e utile per avere una visione complessiva dei problemi e delle priorità che riguardano l’intero territorio centese, dalle frazioni al capoluogo, dalle piste ciclabili alla viabilità in centro storico. Per poi poter pianificare gli interventi in funzione delle urgenze e delle risorse disponibili», ha detto Bozzoli.

Occhi puntati sulla necessità di manutenzione di via di Renazzo (Sp 46) lato Cento: «Aperto il confronto con la Provincia che ha iniziato a fare una pianificazione degli interventi di manutenzione stradale per i prossimi tre anni. Tra le tante opere, contiamo possa essere inserita anche quel tratto di via di Renazzo». l

Beatrice Barberini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.