ferrara
cronaca

Ferrara. I giovani sbandieratori tornano in gara. Quattro contrade ferraresi ad Asti

Da venerdì 24 giugno i campionati nazionali Fisb dopo la forzata sospensione per pandemia


23 giugno 2022


FERRARA Asti diventa capitale della “Bandiera”, al via i XXIII Giochi giovanili F. I. S. B. Federazione Italiana Sbandieratori con 300 atleti tra musici e sbandieratori da tutta Italia.

Il campionato nazionale è organizzato dal Rione Santa Caterina e inizierà domani 23 i gruppi partecipanti.

I partecipanti Saranno 23 i Gruppi provenienti da tutto il Paese: APS Contesa Estense Città di Lugo APS (RA) ; Musici e Sbandieratori Arquatesi (Arquà Polesine RO) ; Associazione Borgo San Lazzaro ASTI; Associazione Sbandieratori di Tradizione Astigiana A. S. T. A. ASTI; Associazione Sbandieratori e Musici Città di Grugliasco Città Metropolitana di Torino; Associazione Sbandieratori e Musici Maestà della Battaglia – Quattro Castella (RE) ; Borgo San Pietro del Palio di Asti; Comitato Palio Borgo Don Bosco Asti; Comitato Palio Rione San Martino San Rocco Asti; Contrada Borgo San Luca Ferrara; Contrada Borgo San Giorgio Ferrara; Sestiere Porta Solestà Ascoli Piceno; Contrada Rione Santa Maria in Vado Ferrara; Gruppo Sbandieratori e Musici Terre Sabaude Alba; Gruppo Sbandieratori Palio dei Micci di Querceta (LU) ; Gruppo Storico Megliadino San Vitale (PD) ; Gruppo Storico Sbandieratori e Balestrieri Città di Volterra (PI) ; Rione dè Brozzi Lugo (RA) ; Rione Santa Caterina del Palio di Asti; Rione Santo Spirito Ferrara; Sbandieratori Torre dei Germani Busnago (MB) ; Sestiere Piazzarola Ascoli Piceno; Sestiere Porta Romana Ascoli Piceno. Ferrara partecipa ai campionati giovanili con le rappresentanze di quattro contrade: Borgo San Giorgio – Borgo San Luca – Rione Santa Maria in Vado – Rione Santo Spirito.

Borgo San Giorgio «Quest’anno – dicono dalla contrada – ci muoveremo in 70 persone, tra atleti, genitori ed allenatori. Dopo tre anni di attesa, ritorniamo a gareggiare con i nostri ragazzi e ragazze ad un campionato nazionale, e per la prima volta come “Contrada San Giorgio”. Siamo particolarmente emozionati e contenti di poter partecipare con un bel numero di atleti, alcuni alla prima esperienza di gare Nazionali. Ci stiamo allenando duramente per cercare di ripetere i buoni risultati ottenuti in piazza a Ferrara, ma l’obiettivo finale rimanequello di saldare le amicizie ».


Borgo San Luca È con grande piacere che i ragazzi di San Luca tornano a frequentare i campionati giovanili nazionali dopo l’interruzione causata dalla pandemia. Grazie al grande sacrificio da parte degli atleti sbandieratori e musici nonché degli allenatori, è stato possibile organizzare numerosi esercizi, sia nella sezione Under 15 che Esordienti, non solo allo scopo di onorare al meglio lo sport della bandiera con la propria abilità, ma anche allo scopo di dare vigore e sostanza alla ripartenza complessiva delle attività della Contrada che punta ad un concreto rilancio in tutti i settori ed a proporsi sempre di più quale soggetto portatore di valori positivi per giovani e ragazzi. A testimonianza dell’indomabile spirito di gruppo, saranno ad Asti complessivamente circa 75 contradaioli, tra atleti (21) e famiglie, a conferma della tradizionale, massiva presenza di San Luca agli eventi nazionali.

Rione S. Maria in Vado La contrada di Santa Maria in Vado, quest’anno, si presenta ai XXIII Giochi Giovanili della Bandiera di Asti con una delegazione di sedici giovanissimi atleti, reduci da diversi successi alle gare under interne degli ultimi Antichi Giochi delle Bandiere Estensi. I ragazzi saranno accompagnati da una folta rappresentanza di dirigenti, allenatori e agguerriti supporters, in tutto una cinquantina. I piccoli sbandieratori e musici gialloviola competeranno nelle seguenti categorie: Coppia Esordienti, Piccola Squadra Giovanili, Singolo Under 15, Coppia Under 15, Gara Musici Under 15. “Siamo molto orgogliosi di questi ragazzi che non hanno perso tempo dopo le gare interne ma hanno ripreso subito ad allenarsi in vista dei Giovanili.

Rione Santo Spirito Il Rione Santo Spirito si sta preparando alla trasferta ad Asti per partecipare con i suoi sbandieratori e musici under ai Campionati Giovanili che si svolgeranno il prossimo fine settimana. Partiranno una 40ina di persone, tra atleti (12) , allenatori e genitori.



«Siamo tutti carichi ed entusiasti – spiegano Helena D’Alterio, Andrea Malaguti, Davide Cristofori, Mattia Boni e Raffaele Roberti che si occupano del settore under della contrada – non vediamo l’ora di poter vivere questo week end finalmente, è un’opportunità per stare insieme e divertirci. Per molti è il primo Campionato Nazionale dopo due anni di fermo causa Covid e ritrovarci in un’altra città per confrontarci e incontrare anche altre contrade da diverse parti d’Italia sarà veramente una gran bella esperienza per cui i nostri under si allenano da tanto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.