Ferrara

La scomparsa

L’arte ferrarese in lutto, è morta Terry May

L’arte ferrarese in lutto, è morta Terry May

Artista e gallerista a Ferrara aveva trovato ispirazione

11 aprile 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Ferrara È morta il giorno di Pasqua al termine di una lunga lotta contro una malattia che non le ha lasciata scampo. Ferrara piange una sua artista adottiva, Terry May, al secolo Teresa Ceravolo, 56 anni che con la sua opera di artista e gallerista ha dato un contributo importante alla pittura ferrarese.

«Non finirò mai di ringraziare Ferrara e i ferraresi - ricorda commosso il fratello Franco che l’ha assistita negli ultimi dolori giorni mentre Terry era ricoverata all’ospedale Sant’Anna. Qui mia sorella ha trascorso gli anni più belli della sua vita, trovando una dimensione ideale per la sua passione per l’arte».

Originaria della Locride in Calabria, Terry era partita giovanissima per Roma, dove si era diplomata all’Accademia delle Belle Arti. I casi della vita poi l’hanno portata a Ferrara dove ha trovato la sua giusta dimensione artistica e personale.

«Basta guardare le opere di Terry per capire la trasformazione artistica di mia sorella - dice ancora Franco - le opere del periodo romano erano più cupe, mentre la creatività del periodo ferrarese ha toccato colori più celesti. A Ferrara ha trascorso gli anni più belli della sua vita».

Oltre all’attività nella sua home gallery di Porta San Pietro ha esposto ha mostre e collettivo.

I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni in Calabria con la tumulazione nella tomba di famiglia nella Locride.

Vasto il cordoglio in questi giorni nel mondo dell’arte ferrarese per la morte di questa artista, ch ha trovato in questa città, arte e bellezza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA