La Nuova Ferrara

Calcio

Juve-plusvalenze, inflitti 10 punti di penalizzazione. Il procuratore ne aveva chiesti 11

Juve-plusvalenze, inflitti 10 punti di penalizzazione. Il procuratore ne aveva chiesti 11

Una sanzione che tiene in gioco la squadra per la Champions. Il verdetto è arrivato poco prima della partita tra i bianconeri e l’Empoli, prosciolti i dirigenti minori tra cui Nedved

22 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





ROMA. Saranno 10 i punti di penalizzazione che la Juventus dovrà scontare per il caso plusvalenze. La decisione è stata presa in serata dalla Corte Federale d’Appello.. La Corte, inoltre, ha prosciolto i dirigenti Pavel Nedved, Paolo Garimberti, Assia Grazioli Venier, Caitlin Mary Hughes, Daniela Marilungo, Francesco Roncaglio ed Enrico Vellano. Questa penalizzazione tiene in gioco la squadra per la qualificazione alla prossima Champions League.

La sentenza è stata pronunciata alla Corte federale d'appello della Figc a sezioni nelnuovo processo sul caso plusvalenze nei confronti della Juventus, dopo la decisione del Collegio di Garanzia di rimandare il procedimento davanti al tribunale di secondo grado per rimodulare la sanzione del -15 in classifica che era stata inflitta al club bianconero. La corte nella sua nuova composizione è presieduta da Ida Raiola. Le parti si sono connesse da remoto. La decisione della Corte federale arriva pochi minuti prima della partita tra Juventus ed Empoli per la 36esima giornata di serie A.

GLI AGGIORNAMENTI

ORE 20.19. La Corte federale d'appello della Figc ha inflitto 10 punti di penalizzazione alla Juventus nel processo per la rivalutazione della sanzione a carico del club bianconero per il caso plusvalenze. Il Procuratore Figc Chiné nella sua requisitoria aveva chiesto 11 punti di penalizzazione.

ORE 13. Concluso il dibattimento dell'udienza sul caso plusvalenze-Juventus presso la Corte federale di appello. Adesso la Corte, presieduta da Ida Raiola, si riunirà per valutare le richieste della procura Figc che propone una penalità di 11 punti per i bianconeri e 8 mesi di inibizione per sette dei suoi dirigenti.

ORE 10.50. È di 11 punti di penalizzazione la nuova richiesta formulata dal capo della Procura federale Giuseppe Chinè contro la Juve. Chiesti alla Corte federale d'Appello anche 8 mesi di inibizione per i 7 ex dirigenti bianconeri.