La Nuova Ferrara

Catania, ucciso 44enne: arrestato il fratello

Catania, ucciso 44enne: arrestato il fratello






Rosario Vitale, catanese di 50 anni, cuoco e pregiudicato, è stato arrestato per l'omicidio del fratello Davide. Quest'ultimo, 44enne con precedenti penali, tossicodipendente e in passato sottoposto a Tso, è morto nella notte a Gravina di Catania. Da una prima ricostruzione dei fatti, sarebbe emerso che la vittima si è presentata all'esterno dell'ingresso dell'abitazione del fratello, in via Masaccio di San Gregorio di Catania, minacciandolo con un coltello. Ne sarebbe quindi scaturita una violenta lite, alla presenza anche del figlio ventenne di Rosario Vitale. L'uomo, che è stato tratto in arresto, avrebbe esploso tre o quattro colpi di arma da fuoco, due dei quali hanno colpito il fratello alla testa e al torace. Successivamente avrebbe spostato il cadavere all'interno del cortile dell'abitazione, decidendo successivamente di costituirsi. Nel frattempo, però, è stato bloccato sul posto dai carabinieri. Nel corso dei rilievi effettuati dalla sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale di Catania è stato accertato che la pistola che sarebbe stata utilizzata per il delitto è una Beretta calibro 9x21 con matricola punzonata, illegalmente detenuta. L'arma è stata sequestrata per gli accertamenti tecnici del Ris di Messina, insieme al coltello che avrebbe portato con sé la vittima. Il gesto sarebbe da ricondurre a conflitti di natura familiare che si protraevano da anni. L'omicida al momento si trova nella casa circondariale di Catania Piazza Lanza. 

Altri video di cronaca
Grandinata da record a Torino: strade invase da acqua e ghiaccio
Cronaca

Grandinata da record a Torino: strade invase da acqua e ghiaccio