La Nuova Ferrara

Omicidio Giulia Cecchettin, il padre: "Il sacrificio di mia figlia non sia vano"

Omicidio Giulia Cecchettin, il padre: "Il sacrificio di mia figlia non sia vano"






"Siamo qui perché volevamo dare un messaggio e vogliamo guardare al futuro perché Giulia non tornerà. Abbiamo tanta strada da fare, da questa vicenda deve nascere qualcosa". Lo dice ai cronisti fuori dalla casa a Vigonovo Gino Cecchettin, il papà di Giulia, la ragazza di 22 anni trovata morta ieri. Per l’omicidio è stato fermato in Germania l’ex fidanzato di Giulia, Filippo Turetta. "Come famiglia ci impegneremo perché non succeda più quello che è successo a Giulia. Sicuramente faremo qualcosa".

Altri video di cronaca
Alunno si fa bocciare per lasciare liceo e frasi trasferire in un istituto tecnico
Cronaca

Alunno si fa bocciare per lasciare liceo e frasi trasferire in un istituto tecnico