La Nuova Ferrara

Il papà di Giulia Cecchettin: "Non provo né odio né rabbia"

Il papà di Giulia Cecchettin: "Non provo né odio né rabbia"






“In questo momento non provo né odio né rabbia. Penso solo alla mia Giulia, che ora non c’è più”. Lo dice ai cronisti fuori dalla casa a Vigonovo, in provincia di Venezia, Gino Cecchettin, il papà di Giulia la ragazza di 22 anni trovata morta sabato nel lago Barcis, vicino Pordenone. Per l’omicidio è stato arrestato l’ex fidanzato di Giulia, Filippo Turetta. Il ragazzo è stato fermato in Germania dopo una fuga durata sette giorni. “Ieri alla fiaccolata la vicinanza è stata enorme. È arrivata al cuore, non smetterò mai di ringraziare tutti gli italiani” ha aggiunto Gino.

Altri video di cronaca
Alunno si fa bocciare per lasciare liceo e frasi trasferire in un istituto tecnico
Cronaca

Alunno si fa bocciare per lasciare liceo e frasi trasferire in un istituto tecnico