La Nuova Ferrara

Piazza della Loggia, minuto silenzio e 8 rintocchi di campane per ricordare vittime

Piazza della Loggia, minuto silenzio e 8 rintocchi di campane per ricordare vittime






Un lungo minuto di silenzio e poi otto rintocchi di campana e un applauso al termine. In piazza della Loggia, a Brescia, si ricorda il 50esimo anniversario della strage neofascista del 28 maggio 1974 che provocò 8 morti e 102 feriti. Erano le 10:12. I terroristi di Ordine Nuovo colpirono mentre era in corso una manifestazione sindacale, piazzando un ordigno in un cestino dei rifiuti. Un'esplosione interruppe quel giorno l'intervento dal palco del sindacalista Cisl, Franco Castrezzati, oggi 98enne, presente anch'egli alla commemorazione. In piazza della Loggia presente il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha deposto una corona di fiori sotto la stele dedicata ai caduti della strage, per il trasferimento al Teatro Grande della città per un incontro con i familiari delle vittime e per assistere alla proiezione del film '10 e 12'.

Altri video di cronaca
Spal, protesta dei tifosi a Ferrara: "Tacopina torna in America"
Cronaca

Spal, protesta dei tifosi a Ferrara: "Tacopina torna in America"