La Nuova Ferrara

Caso scommesse, l'arrivo di Zaniolo in procura a Torino

Caso scommesse, l'arrivo di Zaniolo in procura a Torino






L'attaccante dell'Aston Villa Nicolò Zaniolo è arrivato poco dopo le 14.30 in tribunale a Torino per essere ascoltato dalla pm Manuela Pedrotta che coordina l'indagine su un giro di scommesse su piattaforme online illegali. L'ex giocatore della Roma, entrato al Palazzo di Giustizia a bordo di un van nero con i vetri oscurati, è il terzo giocatore iscritto al registro degli indagati dalla procura torinese oltre a Sandro Tonali e Nicolò Fagioli. A differenza dei due centrocampisti, che hanno dichiarato davanti ai magistrati e alla procura federale di aver effettuato puntate sul calcio, Zaniolo ha ammesso di aver utilizzato le piattaforme illecite solo per giocare a blackjack e poker, una versione che se confermata non comporterà alcun rischio dal punto di vista sportivo per l'attaccante. Due settimane fa le forze dell'ordine hanno sequestrato i dispositivi elettronici a Tonali e Zaniolo mentre si trovavano in ritiro con la Nazionale a Coverciano.

Altri video di sport
Charles Leclerc torna a casa in bicicletta dopo aver vinto il Gran premio
Sport

Charles Leclerc torna a casa in bicicletta dopo aver vinto il Gran premio