La Nuova Ferrara

Messico, corpi "alieni" mostrati in Parlamento

Messico, corpi "alieni" mostrati in Parlamento






Gli alieni "arrivano" anche al Parlamento di Città del Messico. I legislatori hanno ascoltato le testimonianze di alcuni esperti, provenienti da Messico, Stati Uniti, Giappone e Brasile, che hanno esposto le loro teorie sull'esistenza degli extraterrestri. In particolare il giornalista José Jaime Maussan ha presentato due scatole con presunte mummie trovate in Perù, che lui e altri considerano "esseri non umani che non fanno parte della nostra evoluzione terrestre". I corpi raggrinziti con teste rimpicciolite e deformate hanno lasciato sbigottiti i presenti in aula e hanno rapidamente scatenato i social media. I ritrovamenti risalgono al 2017 nel sabbioso deserto costiero peruviano di Nazca, noto per le enigmatiche figure gigantesche raschiate sulla terra, visibili solo da una vista dall'alto. La sessione, che non ha precedenti nel Congresso messicano, si è svolta due mesi dopo un'analoga seduta davanti al Congresso degli Stati Uniti, in cui un ex ufficiale dei servizi segreti dell'aeronautica statunitense ha affermato che il suo Paese è probabilmente a conoscenza di attività "non umane" fin dagli anni Trenta.

Altri video di mondo
Hawaii, attore-bagnino muore attaccato da uno squalo
Mondo

Hawaii, attore-bagnino muore attaccato da uno squalo