La Nuova Ferrara

Usa, polizia uccide afroamericano con 96 colpi in 41 secondi

Usa, polizia uccide afroamericano con 96 colpi in 41 secondi






Agenti in borghese della polizia di Chicago hanno sparato 96 colpi di pistola in 41 secondi provocando la morte di un afroamericano durante un posto di blocco. È quanto emerge da immagini shock delle bodycam degli agenti diffuse dalle autorità Usa, che mette la polizia americana nuovamente al centro di pesanti polemiche. L'episodio è avvenuto lo scorso 21 marzo a Humboldt Park, quartiere residenziale nella zona ovest della città dell'Illinois. L'uomo fermato è Dexter Reed, 26 anni, poi morto. Secondo la ricostruzione degli agenti, il giovane sarebbe stato fermato perché senza cintura di sicurezza a bordo del suo suv e avrebbe aperto il fuoco per primo ferendo un agente. I video mostrano diverse prospettive, compresa quella dell'agente che ha sparato, ma non ci sono tra i filmati immagini chiare di Reed che spara. In seguito è stata recuperata una pistola dal veicolo.

Altri video di mondo
Spagna, polizia recupera opera di Bacon rubata da un appartamento di Madrid
Mondo

Spagna, polizia recupera opera di Bacon rubata da un appartamento di Madrid