La Nuova Ferrara

Cina, alluvioni nel Fujian: crolla la Sala Ancestrale di Guilin

Cina, alluvioni nel Fujian: crolla la Sala Ancestrale di Guilin






Proseguono le forti piogge nella Cina meridionale. Una delle aree più colpite è la Contea di Shanghang, nella provincia costiera del Fujian, alle prese con inondazioni frane e danni alle case. Le alluvioni hanno causato il crollo parziale della Sala Ancestrale di Guilin, un sito storico con 188 anni di storia. L'area crollata ammonta a circa 1.000 metri quadrati, ma non sono state segnalate vittime. Il fiume Lijiang ha allagato le aree basse di Guilin, comprese le passeggiate pedonali lungo la riva, come mostrano le riprese della CCTV. Nella città di Xikou, nella contea, alcuni abitanti del villaggio sono rimasti intrappolati sull’altra sponda di un fiume dopo che un ponte è stato spazzato via dall’acqua dell’alluvione. Nel villaggio di Sujiapo, nello Shanghang, una frana ha sepolto le case del villaggio e ucciso almeno due abitanti. Finora, più di 70.000 residenti nella provincia del Fujian sono stati trasferiti a causa delle forti piogge e si sono registrate 689 milioni di dollari di perdite economiche dirette. Il mese scorso, secondo il Ministero per la gestione delle emergenze, i disastri legati alle inondazioni hanno causato morti e dispersi in 17 province della Cina. 

Altri video di mondo
Usa: afroamericana chiama il 911 per avere aiuto: agente le spara e la uccide
Mondo

Usa: afroamericana chiama il 911 per avere aiuto: agente le spara e la uccide